Eton – Gran Bretagna. Sul campo di gara che il prossimo anno ospiterà le Olimpiadi di Londra,  Giorgia e Serena Lo Bue conquistano il titolo mondiale junior nella specialità del due senza. Le atlete della Canottieri Palermo, in finale con il miglior tempo riportato nelle batterie di qualificazione, hanno condotto una gara da manuale. Partenza prudente in cui le nostre ragazze badano soprattutto a stare con il gruppo e passaggio ai primi 500 metri con 1”06 di ritardo dalla Francia. A metà gara le nostre eroine iniziano il capolavoro e ai 1000 sono già in testa ma di fatto appaiate con Francia e Germania. Nella seconda parte le due sorelle mettono il turbo distaccando nettamente Grecia, Romania e Germania che provano a resistere senza successo. Ai 1500, Serena e Giorgia passano con 1”25 sulle greche. Negli ultimi metri le Lo Bue fanno il vuoto e proprio sotto gli occhi del coach Benedetto Vitale artefice di questo successo, tagliano il traguardo in lacrime, con i pugni al cielo e con 4”20 sulla Germania e 4”41 sulla Grecia.

Dopo il mito dei fratelli Abbagnale, oggi l’Italia remiera vive un altro sogno, quello delle sorelline palermitane.

Non ce l’aspettavamo, puntavamo in alto ma non così tanto – spiega la capovoga Giorgia (17 anni) – Con la Francia avanti nei primi 500 metri, abbiamo pensato alla possibilità di lottare per il podio ed invece, piano piano, le abbiamo risucchiate e siamo andate in testa”.

In quel momento abbiamo deciso di continuare a pensare solo a noi, alla nostra miglior prestazione – prosegue Serena (16 anni) – Solo negli ultimi 300 metri abbiamo creduto di poter vincere il Mondiale, l’abbraccio finale con mia sorella ha suggellato il tutto”.

Il segreto? “Siamo sorelle, condividiamo molte cose e proprio per questo abbiamo una marcia in più. Questa vittoria arriva dopo tantissimi allenamenti, dopo i titoli italiani ed europeo. Siamo al settimo cielo, far suonare l’inno d’Italia in un campo di regata olimpico, anzi prestigiosissimo come quello di Eton, è un’emozione unica” prosegue Giorgia. “Una dedica a Ninni e Francesca, i nostri genitori che ci hanno seguito in questa trasferta, il presidente Traina ed il nostro tecnico Benedetto, il CT Josy , Ciccio Esposito e Massimo Casula”.

Foto e interviste tratte da Canottaggio.org

Condividi su:

Warning: Trying to access array offset on value of type bool in /home/u727654220/domains/canottieripalermo.it/public_html/wp-content/themes/nimva/functions/custom_functions.php on line 1511

Warning: Trying to access array offset on value of type bool in /home/u727654220/domains/canottieripalermo.it/public_html/wp-content/themes/nimva/functions/custom_functions.php on line 1512