REGATA DEI CINQUE FARI 2024 – BANDO DI REGATA

Regata dei Cinque Fari

PALERMO  5 – 6 – 7 LUGLIO 2024

10^ Edizione

BANDO DI REGATA

             Prova valida per l’assegnazione del titolo di Campione Italiano Offshore 2024

ABBREVAZIONI

  • Nel presente Bando di Regata (e nelle successive Istruzioni di Regata) sono utilizzate le seguenti abbreviazioni:

 

  • AN/FIV Autorità Nazionale
  • AUC Albo Ufficiale dei Comunicati
  • AO Autorità Organizzatrice
  • CO Comitato Organizzatore
  • BdR Bando di Regata
  • CdR Comitato di Regata
  • CdP Comitato delle Proteste
  • CI  Codice Internazionale dei Segnali

 

  • World Sailing
  • CT Comitato Tecnico
  • IdR Istruzioni di Regata
  • PRO Principal Race Officer
  • SR Segreteria di Regata
  • RRS Regolamento di Regata WS 2021-2024

 

 

Annotazioni:

(NP) Una infrazione a questa regola non può essere oggetto di protesta da parte di una barca (ciò modifica la RRS 60.1)

[DP] in una regola significa che la penalità per l’infrazione della regola può, a discrezione del Comitato per le Proteste, essere inferiore alla squalifica

1– COMITATO OrganizzaTORE

–  La regata è organizzata sotto l’egida della Federazione Italiana Vela da:

      Società Canottieri Palermo ASD –  VII Zona F.I.V. –

 

2 – Regolamenti

  • L’evento sarà governato dalla versione corrente delle seguenti regole:

a – Le regole come definite nel Regolamento di Regata (RRS 2021 – 2024). Si applica la RRS 90.3 (c)

 

b – OFFSHORE SPECIAL REGULATIONS (OSR) di World Sailing – Tutte le prove del “Campionato Italiano OFFSHORE” sono considerate di Categoria 3 con l’obbligo di zattera autogonfiabile, VHF e AIS trasponder (Punto 73 della Normativa per la Vela D’Altura 2024)

c – Normativa Federale Vela D’Altura FIV 2024

d – Regolamenti IMS – ORC

e – Questo Bando di Regata ed eventuali modifiche

L’ AO si riserva il diritto di modificare questo BdR fino alle ore 20.00 del giorno 4 luglio, pubblicando la nuova versione sia sul sito web dell’evento www.canottieripalermo.it/bacheca-comunicati-vela/ e sia inviandolo agli yacht già iscritti. Tale notifica deve essere conforme alla RRS 89.2(a)

h – Le Istruzioni di Regata ed eventuali modifiche

2,2 In caso di conflitto tra Bando di Regata e Istruzioni di Regata, queste ultime prevarranno. Sono compresi i Comunicati Ufficiali, fatta salva l’applicazione della regola 63.7

  • La lingua ufficiale della regata è l’italiano.

 

  2.4 COVID 19

L’Autorità Organizzatrice può rinviare o annullare l’evento in qualsiasi momento se ritiene che ciò sia richiesto da motivi legati al COVID 19. I concorrenti non hanno diritto a pretendere alcun compenso per eventuali spese sostenute per la loro partecipazione o preparazione alla manifestazione.

 

3 – Istruzioni di Regata (IdR)

Le Istruzioni di Regata saranno disponibili dal giorno 4 luglio 2024 e sul sito AUC

www.canottieripalermo.it/bacheca-comunicati-vela/ o l’App racingulesofsailing.org

4 – Comunicazioni

4.1 – L’Albo Ufficiale dei Comunicati online (ONB) si trova al seguente link:

www.canottieripalermo.it/bacheca-comunicati-vela , potrete anche selezionare il Link Racing Rules of Sailing, manifestazione www.regatacinquefari.it  che costituisce solo una replica

4.2 – (DP) Tutte le imbarcazioni dovranno avere a bordo una radio VHF che trasmetta sui canali 16 e 71

4.3 – Le comunicazioni con i partecipanti avverranno attraverso il canale VHF indicato nelle Istruzioni di Regata,

pubblicato sull’AUC online al seguente link: canottieripalermo.it/bacheca-comunicati-vela/

4.4 – (DP) Ogni imbarcazione dovrà avere almeno un dispositivo connesso ad internet.

4.5 – (DP) Durante la regata, eccetto in caso di emergenza, una imbarcazione non dovrà effettuare trasmissioni vocali o dati e non dovrà ricevere comunicazioni vocali o dati che non siano disponibili per tutte le imbarcazioni.

 5 – Ammissione

5.1 – Sono ammesse le imbarcazioni d’Altura con un valido certificato di stazza ORC 2024 (International o Club). Gli Yacht

potranno essere suddivisi in classi e/o raggruppamenti a seconda del numero degli iscritti.

5.2 – Le imbarcazioni eleggibili, potranno iscriversi compilando il modulo d’iscrizione on line: https://regatacinquefari.it/iscrizioni entro le ore 23.59 del 1/7/2024, inviando la tassa d’iscrizione e tutta la sottoelencata documentazione  richiesta  via e-mail a canottieripalermo1927@gmail.com :

       Dovranno essere inviati via mail i seguenti documenti, i cui relativi moduli potranno essere scaricati sul sito:: https://regatacinquefari.it/documenti-di-regata/

  1. Un certificato di stazza valido;
  2. Lista equipaggio compilata in toto (incluso: i pesi, in caso il massimo peso previsto nel

certificato, numero di tessera, circolo di appartenenza,  handicap),  come da Normativa d’Altura FIV in corso

  1. Modulo Autorizzazione Minori per tutti i partecipanti con età inferiore ai 18 anni (BdR 7.4);
  2. Una adeguata copertura assicurativa per responsabilità civile verso terzi, con copertura minima di Euro 1.500.000,00;
  3. Licenza per la pubblicità;
  4. Modulo di Riconoscimento del Rischio, in accordo con la RRS 3, firmato da tutti i componenti l’equipaggio;
  5. Modulo di Scarico della Responsabilità, riguardante l’equipaggiamento di sicurezza obbligatorio in accordo con la corrente Categoria 3 delle WS OSR (Gruppi 1 e 2)
  6. Copia bonifico della quota di iscrizione (vedi punto 6.1).

 

5.4      [NP] L’iscrizione dovrà essere effettuata tassativamente online, eventualmente dovrà essere perfezionata in loco non oltre le ore 12.00 del 4 luglio 2024 (Modulo scarico responsabilità equipaggiamento Sicurezza e  modulo del riconoscimento del Rischio firmato dall’equipaggio, punti h e i).

5.5      La registrazione della nazionalità di una imbarcazione deve essere indicata nel modulo di

iscrizione. Se non indicata varrà o il numero velico o la nazionalità dell’armatore.

6          QUOTE DI ISCRIZIONE

6.1      Le quote d’Iscrizione (non restituibili), da versare tramite bonifico, sono le seguenti:

  • Euro 170 per yacht LOA minore o uguale a mt. 10,50
  • Euro 200 per yacht LOA da 10.51 a mt. 13.00
  • Euro 250 per yacht LOA da 13.01 a mt. 15.99
  • Euro 350 per yacht LOA superiore a mt. 16.00

 

 IBAN:  IT 08 Q 06230 04602 000 015 360 630 Credit  Agricole

Causale:  iscrizione regata dei Cinque Fari  2024    Imbarcazione____________   N° Velico ___________                

  • Dopo la scadenza del 1 luglio tutte le quote d’iscrizione subiranno un aggravio del 10%.
  • Gli armatori Soci dei “Circoli Velici Riuniti Palermo” usufruiranno di uno sconto del 10%, tenendo presente che se la quota verrà versata in ritardo vi sarà un aggravio del 20%.
  • L’iscrizione e l’accettazione di iscrizioni giunte in ritardo di uno yacht, sono a discrezione del A.O.

 

7          REQUISITI EQUIPAGGIO E TESSERAMENTO

7.1      Tutti gli equipaggi Italiani dovranno essere tesserati FIV (con una valida visita medica).

7.2      Gli equipaggi stranieri dovranno rispettare le regole previste dalle loro autorità nazionali.

7.3      I partecipanti dovranno avere 12 anni compiuti alle ore 24.00 del 5 luglio 2024

7.4      I partecipanti con età inferiore a anni 18 dovranno presentare, alla registrazione, il Modulo Autorizzazione Minori.

7.5     L’armatore dovrà indicare nella “Lista Equipaggio” il peso e il valore dell’HC. Attenersi alla regola 78 della “Normativa 2024 per la Vela D’Altura”. Per il gruppo “D” (Gran Crociera) non sono ammessi a bordo atleti “Qualificati”.

8          PUBBLICITÀ

8.1      Alle imbarcazioni potrà essere richiesto di esporre pubblicità scelta e fornita dal CO.

8.2       Tutte le imbarcazioni italiane dovranno allegare, al modulo di iscrizione, la licenza per la pubblicità rilasciata dalla FIV.

 

8.3       Le imbarcazioni straniere dovranno rispettare le regole sulla pubblicità previste dalle loro autorità nazionali, se applicabili.

8.4      Le imbarcazioni che intendono esporre pubblicità durante la regata, sia che si tratti oppure no di yacht in regata, imbarcazioni di supporto, o a terra all’interno dell’area adibita alla regata, devono indicare nel modulo di iscrizione la natura di tale pubblicità. Il CO potrà rifiutare l’iscrizione o ritirare l’iscrizione se la pubblicità non è conforme con il World Sailing Advertising Code.

9           LOCALITÀ & PROGRAMMA

9.1      La prova si svolgerà nelle acque tra Palermo – Ustica – Sc. Porcelli (TP) – Mondello (PA)

9.2      L’orario ufficiale dell’evento è Gps CEST.

 

9.3       Il programma preliminare è il seguente:

Data                                    Orario               Attività

Venerdì  5                          ore 10.00        Controlli OSR e consegna apparati di tracciamento (Tracker)

                                             ore  18.30        Presentazione della Regata

 

Sabato 6                              ore  09.00     Briefing con Armatori e Skipper                                                            ore  11.55       Segnale di Avviso

Lunedì 8                              ore  19.30            Premiazione      

9.4       Il percorso di 140 mm. sarà dettagliato nelle IdR.

9.5       Il Segnale di Avviso della prova del giorno 6/7/2024 sarà postato su AUC online entro le ore 18.30 del giorno precedente quale oggetto di un apposito comunicato del CdR.

 

10       TIPOLOGIA E VALIDITÀ

10.1    Il percorso sarà di 140 mn.

10.7    Nel caso di condizioni meteo-marine avverse/calme il CO potrà concordare con il CdR un percorso sostitutivo che potrà essere comunicato al Briefing del giorno della partenza.

 

11       ATTREZZATURA E CONTROLLI DI STAZZA

11.1    Ogni imbarcazione dovrà essere in possesso di un valido certificato di stazza emesso prima delle ore 15.00 del giorno precedente la partenza.

11.2    Il Comitato Tecnico (CT) può ispezionare una imbarcazione prima e dopo la prova.

11.3    [DP] L’armatore/skipper dovrà completare e firmare il Modulo di Scarico della Responsabilità riguardante l’imbarcazione in cui dichiara che tutte le dotazioni di sicurezza sono a bordo e che lo yacht è conforme ai requisiti di stazza (RRS 78.1)

Il Modulo deve essere presentato all’ufficio regata entro le ore 15.00 del giorno precedente la prova in programma.

11.4    Sarà obbligo per tutte le imbarcazioni montare a bordo l’apparato di TRACKING fornito dal C.O

12       SISTEMA DI PENALITÀ

Come dettagliato nelle IdR

13       PROTESTE

13.1    Sarà nominato un CdP.

13.2    Le procedure saranno dettagliate nelle IdR

14        PUNTEGGIO

L’opzione di punteggio scelta dal CT, sarà tra quelle basate sul metodo del Time on Distance”.

Differenti interpretazioni non potranno essere oggetto di una richiesta di riparazione.

Ciò modifica la RRS 62.1(a).

 15        CLASSIFICHE

Per calcolare i risultati, sarà utilizzato il software scelto dal CO tra quelli ufficiali. Differenti interpretazioni non potranno essere oggetto di una richiesta di riparazione.

Ciò modifica la RRS 62.1(a).

 

  16        PREMI

Saranno assegnati i seguenti trofei e premi:

Ø  Il primo arrivato in tempo reale (Line Honour) verrà premiato con il Trofeo Challange :

·        “S.A.R. Principe Don Pedro di Borbone delle Due Sicilie.”

Ø  Verrà premiato il primo Overall in tempo compensato,(vincitore della10^ Edizione della Regata) con il trofeo

·        Challenge “Società Canottieri Palermo” e un soggiorno per 4 persone all’ Isola Piana (Sardegna)

Ø  Saranno premiati il 1°, 2° e 3° della categoria: Regata, Crociera Regata, Gran Crociera e Double Handed .

Ø  La 1^ imbarcazione che attraverserà in tempo reale la linea di passaggio allo Scoglio Porcelli verrà premiata con

·        una targa ricordo.

·        Verranno sorteggiati tra i partecipanti gadget degli sponsor ed un soggiorno nell’Hotel Lido “La Sirenetta” di Isola Delle Femmine – Palermo.

Ø  Eventuali altri premi a discrezione del Comitato Organizzatore

Ø  I premi non ritirati durante la premiazione non saranno consegnati.

 

17       Battelli DI SUPPORTO

[DP] Tutto il personale di supporto dovrà accreditarsi obbligatoriamente entro le ore 09.00 del giorno 5 luglio compilando il modulo di registrazione disponibile in segreteria regata o sul sito al seguente link: canottieripalermo@gmail.com dichiarando:

  1. a) le caratteristiche del proprio mezzo di assistenza;
  2. b) l’accettazione delle “regole per le persone di supporto” descritte nelle Istruzioni di Regata;
  3. c) data di arrivo previsto.

17.1    Le persone di supporto dovranno essere dotate di radio VHF marino ed essere sintonizzati sulla frequenza dei mezzi di assistenza, in caso di emergenza dovranno collaborare con i mezzi di soccorso.  Riceveranno inoltre uno sticker adesivo (Società Canottieri Palermo) di accredito dalla Segreteria della Regata, da esporre in evidenza sul mezzo.

17.2    Le persone di supporto accreditate saranno soggette alle direttive tecniche e disciplinari del PRO., del CdR e del CdP.

18       DRONI DEI PARTECIPANTI

18.1    [DP] Gli equipaggi o altro personale di supporto alle imbarcazioni non potranno sorvolare con droni le aree a terra della manifestazione o l’area di regata durante gli allenamenti o le giornate della regata senza rispettare la legislazione locale e senza previa approvazione scritta dell’AO.

18.2    L’approvazione, concessa a sola discrezione dell’AO, può imporre limitazioni su dove e quando i droni possono volare.

18.3    In qualsiasi momento il rischio e la responsabilità per il volo di un drone è a carico della persona che lo pilota e le immagini realizzate all’interno dell’area di regata devono essere condivise con l’Autorità Organizzatrice, il CdR o il CdP a seguito di una richiesta ragionevole.

19       ORMEGGI E SERVIZI

19.1    Gli ormeggi saranno presso il porto turistico della “CALA “ Società Canottieri Palermo”

  1. Le imbarcazioni saranno ormeggiate, in maniera gratuita, presso la Società Canottieri Palermo sotto la responsabilità dell’armatore o dello skipper per un periodo di 2 giorni prima della regata e 2 giorni dopo la regata. Comunicazioni di partecipazione tardive o incomplete potranno comportare la non disponibilità dell’ormeggio gratuito
  2. Le imbarcazioni in arrivo dovranno informare per tempo la segreteria al numero 091 328467 o al numero 3339039535 o via radio sul canale VHF 72.

20       RESTRIZIONI PER L’ALAGGIO E IMMERSIONI

20.1    [DP] Durante l’evento, le imbarcazioni non dovranno essere alate.

20.2    In accordo con il diritto marittimo Italiano, è severamente vietato immergersi nelle acque limitrofe del posto d’ormeggio.

 

21       PROTEZIONE DEI DATI

21.1    Nel partecipare alla manifestazione, i concorrenti concedono automaticamente all’CO e ai loro sponsor, il diritto in perpetuo, senza compenso, di realizzare, utilizzare e mostrare, di volta in volta a loro discrezione, qualsiasi film e riproduzione televisiva dal vivo, registrata o filmata e altre riproduzioni degli atleti durante il periodo della competizione.

22.2    Ai concorrenti potrà essere richiesto di farsi intervistare durante la manifestazione.

 

22       DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITÀ

La RRS 3 cita: “La responsabilità della decisione di una barca di partecipare a una prova o di rimanere in regata è solo sua.” Pertanto, i partecipanti sono consapevoli che l’attività velica rientra tra quelle disciplinate dall’art.2050 del cc e che tutti partecipanti dovranno essere muniti di un tesseramento federale valido che garantisce la copertura infortuni, ivi compresi caso morte ed invalidità permanente.

I concorrenti stranieri devono rispettare eventuali requisiti della propria MNA ed essere in possesso di copertura infortuni comprensiva di morte ed invalidità permanente, come da Normativa FIV vigente.

 

  1. [DP][NP] REGOLE RIGUARDANTI LA SICUREZZA

La Regata, in base al regolamento vigente, non dispone di assistenza in acqua se non in caso di emergenza, di cui è responsabile l’Autorità Marittima (Capitaneria di Porto). Per questo motivo tutte le imbarcazioni dovranno disporre di una radio VHF in grado di trasmettere e ricevere sul canale 16 (canale di soccorso), 72 e 74 o al numero della Guardia Costiera “Emergenza in Mare 1530”.

In conseguenza di una violazione del modo di comportarsi o della sportività, il CdP può applicare azioni disciplinari anche per azioni verificatesi a terra. L’armatore o il suo rappresentante è responsabile del comportamento dell’equipaggio. (DP) I concorrenti sono tenuti al rispetto delle “Ordinanze Marittime Locali” incluso il divieto di attraversare le “Aree” interdette alla navigazione.

  1. [DP][NP] RESPONSABILITA’ AMBIENTALE

Richiamando il Principio Base che cita: “I partecipanti sono incoraggiati a minimizzare qualsiasi impatto ambientale negativo dello sport della vela”, si raccomanda la massima attenzione per la salvaguardia ambientale in tutti i momenti che accompagnano la pratica dello sport della vela prima, durante e dopo la manifestazione. In particolare si richiama l’attenzione alla RRS 47 -Smaltimento dei Rifiuti- che testualmente cita: “I concorrenti e le persone di supporto non devono gettare deliberatamente rifiuti in acqua. Questa regola si applica sempre quando in acqua. La penalità per un’infrazione a questa regola può essere inferiore alla squalifica”.

25       ASSICURAZIONE

Ogni imbarcazione partecipante dovrà essere assicurata con valida assicurazione di responsabilità civile contro terzi con una copertura minima di Euro 1.500.000,00 per sinistro.

26       EVENTI COLLATERALI

Eventuali eventi collaterali saranno comunicati ai partecipanti previo pubblicazione sulla piattaforma dell’evento https://regatacinquefari.it/

27       CONVENZIONI

Saranno pubblicate sul sito: https://regatacinquefari.it/

 

         Società Canottieri Palermo a.s.d.

Via Cala Banchina Lupa – 90133 Palermo

Telefono: 091 328467

e-Mail: canottieripalermo1927@gmail.com

La regata dei Cinque Fari è patrocinata gratuitamente dal Comune di Palermo, Comune di Trapani, Comune di San Vito Lo Capo, Comune di Ustica.

 

Allegati

File Descrizione Dimensione del file
pdf BANDO REGATA DEI CINQUE FARI 2024 993 KB
Condividi su: